Castello il Palagio, Matrimoni ed Eventi nel Chianti, San Casciano Val di Pesa, Firenze
» Home » La Storia

Il Castello e la sua Storia

Il Castello e la sua Storia

Diversi eventi hanno segnato la storia di questo maniero che resistette e sopravvisse alle incursioni susseguitesi nei secoli; infatti la poderosa base a scarpa e le possenti mura di questo quadrilatero in pietra con torre centrale e la valenza dei difensori, impedirono lo strazio e le distruzioni che subirono altri edifici. La prima menzione storica del Castello Il Palagio risale al 1252, ma si suppone che esso sia molto più antico.

Situato sulla linea fortificata che da San Casciano, attraverso Mercatale giungeva sino a S.Andrea a Fabbrica, il Palagio ha svolto un ruolo principale nella difesa del territorio.

Nel 1260 i Ghibellini devastarono la zona distruggendo la vicina Pieve di Campòli. Il Castello il Palagio rimase indenne anche durante la spedizione dell'Imperatore Arrigo VII, che ebbe per teatro gran parte della zona di San Casciano Val di Pesa, nel Chianti.

Qualche decennio dopo, nel 1320, venne ingrandito e quasi raddoppiato, sino a raggiungere dimensioni ben più ampie delle attuali, divenendo una vera e propria roccaforte di difesa e punto di partenza di azioni offensive.

Nell'anno 1326 la zona fu teatro delle  incursioni e distruzioni dell’esercito di Castruccio Castracani che a lungo sostò nei dintorni e devastò anche San Casciano. Nel 1376 le milizie del Buondelmonti, provenienti dal Castello il Palagio, fermarono presso Campoli l'esercito di Giovanni Acuto.

Antichissimo possedimento della famiglia Canigiani, il Palagio appartenne per due secoli alla Repubblica Fiorentina. Alla fine del XVII secolo venne ceduto ai Baroni Miniati di Dino, antica famiglia fiorentina, che lo adibirono a villa signorile, ingentilendone l’aspetto ed arricchendolo di opere d’arte.

Piante oggi secolari vennero collocate intorno alle mura ed il giardino acquistò sempre maggiore importanza per raggiungere il suo apice nei secoli XVII e XVIII.

Passò poi per successione ai Marchesi Goretti, antica famiglia del Casentino, che unirono i due cognomi diventando Marchesi Goretti Miniati e ad inizio del 900 procedettero ad un ampio intervento di ristrutturazione del complesso, tra cui la decorazione della Cappella.

Con la morte dell’ultimo proprietario, la proprietà è passata alla famiglia fiorentina dei Lapi, anch’essa antichissima famiglia patrizia fiorentina, quali biscugini dei Goretti Miniati.

Pur conservando le vestigia dell’antica struttura, ciò che ammiriamo oggi al Palagio è in gran parte frutto del restauro, in stile neogotico secondo i dettami dell’epoca, effettuato dall’Arch. Castellucci nel primo novecento.

Il restauro comprese anche la vasta tenuta agricola con la costruzione dell’adiacente fattoria, del frantoio, delle nuove cantine ed i magazzini ove, a distanza di più di un secolo ancora si vinifica con i criteri tradizionali.

 
 
Castello il Palagio - Via Campoli 124/126 - 50024 San Casciano Val di Pesa - Firenze (FI) | Tel. +39.340.8111121 | info@castelloilpalagio.eu
PALAGIO ENGAGEMENT S.R.L.- P.Iva 06177590483 - REA 606910 - capitale sociale 30.000
© 2017 | powered by dotflorence.com | SmartHotel Project